Cosa dice la scienza in merito ai massaggi?

April 17, 2019

Se ci fosse bisogno di dimostrare l'efficacia dei massaggi dal punto di vista scientifico, ecco che alcuni studi a riguardo possono venirci in aiuto.

 

"Possono le delicate (o intense) manovre di un massaggio, eseguito da mani esperte, contribuire a prevenire mali stagionali o dolori? Sembra proprio di sì, stando ai risultati di uno studio pubblicato dal Journal of Alternative and Complementary Medicine, condotto da un team di ricercatori del Dipartimento di psichiatria e neuroscienze comportamentali del Cedar-Sinai Medical Center di Los Angeles (www. cedars-sinai. edu).

Gli scienziati, guidati dal neuropsichiatra Mark H. Rapaport, hanno scoperto che i massaggi, oltre a rilassare e aumentare il senso di benessere generale, sono anche in grado di diminuire i livelli del cortisolo e degli altri ormoni legati allo stress (che, indirettamente, tendono a deprimere le difese dell'organismo), potenziando nel contempo l'attività dei linfociti, migliorando il funzionamento del sistema immunitario e riducendo il livello delle citochine infiammatorie."

 

Questo è l'incipit di un articolo apparso su una nota testata giornalistica italiana.

 

È noto che le manovre di pompaggio e sfioramento, tipiche del drenante e di altri massaggi che agiscono con sfioramenti sulle vie di deflusso linfatico, non solo favoriscono l'eliminazione dei mediatori chimici dell'infiammazione, ma stimolando le linfoghiandole e riattivando l'interstizio, ossia il tessuto dove avvengono gli scambi tra cellule e sistema vascolare, migliorano sia l'immunità locale dei tessuti, sia di riflesso quella generale.

 

il massaggio, così eclettico di natura, non si limita a rilassare e a stimolare le difese dell'organismo: a seconda delle tecniche è indicato per sciogliere le contratture muscolari che provocano dolore, ripristinare la mobilità a livello articolare (massaggio decontratturante e connettivale, per esempio), contrastare stati dolorosi in genere, coliti spastiche, sindrome premestruale e disturbi dell'ansia. Senza dimenticare le numerose applicazioni dei massaggi, dove sfioramenti, frizioni e impastamenti si possono trasformare in un trattamento rassodante o drenante dei tessuti, effetto lifting o ricompattante della pelle di viso e corpo.

 

Anche i massaggi di origine orientale, come l'ayurvedico per esempio, mirano a sortire sia un "effetto curativo" indiretto, procurato dalla liberazione di endorfine e altri neurotrasmettitori e ormoni a effetto rilassante, sia diretto grazie al riequilibrio energetico offerto dalle specifiche manovre delle varie tecniche.

 

Che aggiungere quindi? Non c'è che da provare.

 

Images © 2012-2019 Steve McCurry

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

September 26, 2019

June 21, 2019

Please reload

Archivio