Il beneficio del massaggio per gli sportivi

May 15, 2018

Per un atleta professionista, considerati gli elevati carichi di lavoro e l’elevato numero di traumi da sforzo e da impatto, l’importanza del massaggio ricopre un ruolo fondamentale nella programmazione sportiva, in quanto le fasi di recupero e di rigenerazione risultano parte integrante dell’allenamento.

 

Con il massaggio, ogni atleta punta:

 

–       al  rilassamento della muscolatura contratta e affaticata dal lavoro
–       a ridurre il rischio di infortunio muscolare
–       al  miglioramento della circolazione sanguigna con conseguente ricambio metabolico
–       ad agevolare il drenaggio delle tossine prodotte durante lo sforzo
–       a velocizzare i tempi di recupero
–       ad aumentare l’ossigenazione dei tessuti
–       a preparare la muscolatura ai prossimi allenamenti o competizioni

 

I numerosi benefici derivano da due particolari presupposti:

 

-  azione diretta data dall'aumento del flusso ematico con conseguente ipertermia locale

 

- azione indiretta data dalla contemporanea eccitazione di terminazioni nervose e conseguente stimolazione del sistema nervoso parasimpatico.

 

Da questi due elementi derivano tutte le proprietà benefiche, tra le quali rientrano:

  • riduzione delle tensioni muscolari

  • diminuzione dei livelli plasmatici di cortisolo e serotonina con conseguente riduzione dello stato d'ansia e miglioramento dell'umore; a tale diminuzione si associa un aumento delle endorfine circolanti con conseguente inibizione della sensazione dolorifica

  • riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa

  • stimolazione della microcircolazione locale

  • effetto drenante abbinato ad accelerata rimozione dell'acido lattico e delle scorie metaboliche prodotte durante l'attività sportiva

  • decongestionamento e rilassamento dei i tessuti, abbinato ad accelerata guarigione dalle contratture muscolari

  • prevenzione degli infortuni

  • preparazione muscolare all'attività fisica.

l massaggio che prepara un allenamento/gara ha una funzione riscaldante in quanto aumenta la temperatura della pelle e dei muscoli, predisponendoli a contrarsi con la massima velocità e forza; è usato inoltre per stimolare il sistema nervoso centrale, favorendo la sua completa attivazione. Oltre ad avere un effetto sugli apparati neuro-muscolare, circolatorio e respiratorio, agisce anche sullo stato psicologico e mentale dell’atleta.

 

Il massaggio infra-gara può essere eseguito, se l’atleta lo necessita, durante le pause della competizione. E’ utile per ripristinare un’ideale condizione fisiologica dei muscoli sottoposti allo stress dell’esercizio agonistico, facilitando l’eliminazione dei cataboliti, cioè quelle sostanze di rifiuto che si accumulano a causa dell’intenso sforzo.

 

Il massaggio post-gara, invece ha utilità nel recupero dello sforzo, ed è rivolto ad accelerare lo smaltimento delle tossine prodotte durante l’attività muscolare favorendo il drenaggio del sangue venoso e l’apporto di sangue arterioso.

 

Diamo un'occhiata più nello specifico sugli  effetti del massaggio:

 

Effetti sulla pelle:

 

La pelle è il primo organo coinvolto nel massaggio. Massaggiandola  viene stimolato il sistema nervoso centrale, vengono eliminate le cellule morte dell’epidermide, viene migliorata la circolazione e la traspirazione. Il massaggio aumenta il tono dei muscoli e del derma, e rende la pelle liscia ed elastica. L’aumento della temperatura superficiale provoca una piacevole sensazione di benessere, riducendo in alcuni casi i dolori locali.

 

Effetti sulla circolazione sanguigna:

 

L’azione meccanica del massaggio stimola la produzione di un ormone tissutale, l’istamina, che è messaggero in tanti processi tra i quali quelli infiammatori e immunitari, che attiva la vasodilatazione aumentando l’apporto di sangue e quindi l’ossigenazione dei tessuti.

 

Effetti sui muscoli:

 

Il massaggio favorisce il recupero del muscolo e aiuta a ripristinarne il tono dopo carichi fisici gravosi. Stimola inoltre l’attività elettrica delle fibre, aumentando l’ossigenazione e quindi velocizzando il recupero.

 

Effetto sul sistema nervoso:

 

A seconda della modalità di massaggio si possono ottenere effetti di eccitazione e irritazione oppure di  rilassamento; indipendentemente da come è praticato, il massaggio svolge un ruolo importantissimo nella riduzione degli indolenzimenti muscolari post-sforzo.

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

September 26, 2019

June 21, 2019

Please reload

Archivio