Ridurre lo stress con i massaggi? Si può

December 12, 2017

Al giorno d’oggi lo stress può essere considerato una vera e propria minaccia al raggiungimento e mantenimento del nostro benessere psico-fisico.

 

Siamo ogni giorno bombardati da sollecitazioni di tipo psicologico, fisico ed emotive.

 

Una qualità della vita sempre più frenetica ed esasperata, ma anche preoccupazioni, delusioni, solitudine, insicurezze, relazioni conflittuali, problemi economici, disturbi alimentari, uso di sostanze stimolanti, rigidità comportamentali, mentali ed emotive, tutto ciò può concorrere ad aumentare lo stress personale.

 

Così facendo si creano stati di tensione nervosa permanente che vanno a generare blocchi energetici e fanno perdere progressivamente il contatto con se stessi e con i nostri bisogni.

 

Protraendo nel tempo anche una sola di queste situazioni, possiamo arrivare ad influenzare il nostro stato di salute dando luogo ad una serie di disturbi talvolta purtroppo anche di una certa rilevanza.

 

Per citarne alcuni:

  • malattie dovute ad un abbassamento delle difese immunitarie (raffreddori e stati influenzali frequenti, allergie, herpes, disturbi dell’apparato urogenitale e gastrointestinale, disturbi della pelle, come acne e psoriasi),

  • coliti, stitichezza, obesità, mal di schiena, artrosi, emicrania, cefalea muscolo-tensiva, aritmie cardiache, ipertensione arteriosa,

  • disturbi di carattere psicologico (depressione, perdita della memoria e della concentrazione, insonnia, stanchezza cronica, apatia, rassegnazione, senso di impotenza, demotivazione, atteggiamenti e pensieri negativi, perdita dell’autostima).

Ma c'è una possibile soluzione.

 

Ricorrere al massaggio antistress può essere una soluzione, intendiamo, non certo l'unica soluzione ma una delle tante e che sicuramente porta immensi benefici.

Vediamoli più da vicino.

 

Il massaggio antistress:

  • mette in contatto con se stessi migliorando l’ascolto del proprio corpo e delle proprie emozioni

  • scioglie le tensioni fisiche e nervose favorendo un globale rilassamento. Dopo il trattamento ci sentiremo mentalmente lucidi e svuotati da preoccupazioni e pensieri negativi

  • stimola la produzione di endorfine che regalano tranquillità e serenità,

  • migliora la qualità del sonno

  • regola la pressione arteriosa alzandola a chi ce l’ha bassa e abbassandola a chi ce l’ha alta

  • stimola forza, tono ed elasticità muscolare

  • migliora la respirazione, la circolazione sanguigna e linfatica. Le cellule e i tessuti sono così nutriti da un maggior apporto di ossigeno che stimola più velocemente la loro rigenerazione

  • aiuta a rafforzare la struttura delle ossa e ad elasticizzare le articolazioni

  • regola l’appetito e favorisce il raggiungimento del peso forma grazie alla produzione di endorfine, ad una maggior accettazione del proprio corpo, al miglioramento della respirazione, della circolazione sanguigna e linfatica

  • compie un’importante azione disintossicante, attraverso il drenaggio linfatico e la stimolazione della diuresi

Per i numerosi benefici elencati, si può di certo affermare che il massaggio antistress è consigliato e fa bene a tutti.

 

Tuttavia lo raccomanderei:

  • alle persone anziane per aiutarle a recuperare le energie fisiche e mentali e ad aumentare l’elasticità dei tessuti, dei muscoli e delle articolazioni che diminuisce progressivamente con il passare degli anni

  • alle persone che, per il tipo di lavoro che svolgono, utilizzano molto la mente e poco il corpo venendo così incontro alla necessità di scaricare ansia e tensioni fisiche e mentali accumulate quotidianamente. Massaggio dopo massaggio le persone recuperano benessere fisico ed emozionale, concentrazione e lucidità

  • alle persone che tendono all’esaurimento nervoso e alla depressione


 

E infine, a tutti coloro che vogliono semplicemente concedersi una pausa di puro benessere per rigenerarsi.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

September 26, 2019

June 21, 2019

Please reload

Archivio