Tisana al carciofo e guaranà: per purificare l'organismo

April 12, 2017

La principale caratteristica delle tisane depurative è quella di aiutare l’organismo ad eliminare le tossine in eccesso e quindi ristabilire e mantenere uno stato di benessere.

 

Per questo l’impiego di queste tisane è particolarmente indicato in primavera, quando l’organismo ha bisogno di eliminare le tossine accumulate durante il periodo invernale al fine di affrontare al meglio la nuova stagione, meglio ancora se associate ad una dieta disintossicante che rende ancora più efficace l’effetto di depurazione su fegato pelle ed altri organi.

 

Per questa loro proprietà le tisane depurative vengono spesso utilizzate anche nelle diete per aiutare il dimagrimento e l’eliminazione di liquidi ma in questo caso è consigliabile berle senza zucchero per evitare di assumere troppe calorie.

 

Non vanno sottovalutati inoltre gli effetti benefici che queste tisane possono avere nel trattamento di alcuni disturbi legati per esempio alla circolazione o alla ritenzione idrica, e quelli sul sistema nervoso, favorendo il rilassamento, infatti, si diminuisce la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress e si mantiene più reattivo e quindi depurato l’organismo.

 

Per avere un azione depurativa dell’organismo è importante agire anche sui singoli organi, come fegato reni e pelle, con erbe specifiche. Per aiutare il fegato a depurarsi, è possibile utilizzare tisane a base di carciofo.

 

La tisana al carciofo è depurativa e disintossicante perché questa verdura è diuretica ed aiuta ad eliminare le tossine, ma va bilanciata dalla menta per togliere il sapore un po’ amaro.

 

Vi servono:

  • 30 gr di foglie esterne del carciofo

  • 2-3 foglie di menta essiccate

  • 1/2 cucchiaino di semi di finocchio

Preparazione. Utilizzate le foglie esterne che generalmente buttate durante la pulizia del carciofo. Portate ad ebollizione l’acqua con le foglie in un pentolino e mettete in un filtro tutti gli altri ingredienti, lasciare raffreddare per circa 5 minuti, filtrate e dolcificate in base ai gusti.

 

Un altro ingrediente da poter aggiungere alle tisane per favorire il dimagrimento è il guaranà, le cui proprietà sono in grado di stimolare il metabolismo. Presenta anche interessanti proprietà diuretiche, ma vanno valutate attentamente le possibili controindicazioni, soprattutto in caso di sensibilità alla caffeina; meglio pertanto evitarne un uso eccessivo.

 

Cautela nei nei bambini, negli ipertiroidei perché può portare a tachicardia, palpitazioni, insonnia, ansia. Té e tisane al guaranà vanno sempre assunti a stomaco pieno, perché irritanti delle mucose intestinali, pertanto sono sconsigliati a chi soffre di coliti, e gastriti.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

September 26, 2019

June 21, 2019

Please reload

Archivio